Aumento del 20 per cento del costo della pasta

11/07/2007 | Di Redazione VL | Commenti: 0

Secondo la BBC, il costo della pasta prodotta in Italia aumentera' del venti per cento, verso fine anno.

L'aumento sarebbe causato dalla ridotta quantita' di grano duro a disposizione, a fronte della crescente domanda, da parte dei mercati esteri, di pasta di qualita'. Il grano duro viene prodotto principalmente in Italia, Canada e Siria. La Siria ha ora bandito l'esportazione del suo grano, ed il Canada non avra' grano a disposizione per l'esportazione prima di novembre 2007; da notare che il grano viene utilizzato in Canada anche nel processo produttivo dell'etanolo, che viene utilizzato come carburante alternativo.

La BBC cita il riscaldamento globale, e conseguente desertificazione di aree mediterranee precedentemente utilizzate per la coltivazione del grano, tra le ragioni dell'aumento del costo del grano.



Link: BBC
Argomenti: mangiare, prezzi

Commenti (0)Commenta

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Nove piu' tredici uguale...


Codici consentiti